Professionisti esterni, Percorsi e Laboratori

Sviluppo e creatività

Durante i 3 anni di scuola – al lavoro prettamente educativo e formativo organizzato e progettato in equipe da maestre e coordinatore – verranno affiancati dei percorsi laboratoriali svolti da professionisti esterni di grande rilievo professionale. Durante i percorsi la figura del professionista esterno sarà sempre accompagnata all’inizio dalla maestra per poi lasciare sempre più spazio al lavoro specifico del tecnico.

A seconda della fascia di età, saranno pensati percorsi innovativi di forte impulso alla crescita sana, attenta, positiva e diretta, soprattutto degli aspetti emotivi, psicomotori e di autonomia globale dei bambini, con grande attenzione alle necessità del singolo.

Percorsi educativi

Tutti i percorsi esterni avranno avvio dal mese di gennaio (per il primo anno di materna) per lasciare ai bambini il tempo utile per ambientarsi in maniera graduale e positiva ai nuovi ritmi, al cambiamento di struttura, compagni e figure di riferimento.

Oltre ai progetti educativi svolti dalle maestre e dettati dal Ministero della Pubblica Istruzione e indispensabili per l’ingresso alla scuola primaria, i percorsi pensati all’interno del nostro progetto educativo triennale saranno i seguenti.

Psicomotricità

La psicomotricità relazionale (metodo Feuerstein) rappresenta uno strumento educativo globale che sostieni e favorisce lo sviluppo armonico del bambino attraverso l’espressività corporea. Nello spazio psicomotorio si offre un’ampia disponibilità alla relazione attraverso il corpo e il movimento, e per il bambino è possibile esprimere e rielaborare la propria storia personale.

La relazione corporea che si sviluppa favorisce la creazione di nuove situazioni comunicative non verbali mettendo in questo modo il bambino in contatto con il proprio mondo interiore, favorendo la socializzazione con i coetanei e gli adulti. Le relazione psicomotoria diviene pertanto una scelta educativa tra nido e scuola dell’infanzia: la continuità educativa infatti nasce dall’esigenza primaria di garantire al bambino un percorso formativo unitario, completo e globale.

La psicomotricità sarà dunque uno strumento completo di comunicazioni ed elaborazioni delle tappe evolutive che il bambino attraversa nella fase di “passaggio” tra nido e scuola dell’infanzia permettendogli di conquistare un buon controllo emotivo, il riconoscimento delle proprie potenzialità, una maggiore autostima e una relazione di benessere con l’ambiente che lo circonda.

Arti circensi

Valentina Sordo diplomata come maestra di scuola elementare nel 1994, si dedica da allora allo studio delle discipline espressive del corpo della danza e del circo in particolare, diplomandosi in Francia e in Italia come insegnante di danza e allenatrice di arti circensi.

“Il percorso di circo che propongo presso il Pianeta Monello è per me un modo per far affrontare ai bambini piccoli grandi sfide con il loro corpo e la forza di gravità. Il ruolo del gioco e del movimento nelle arti circensi è primario, l’acquisizione di abilità del corpo attraverso il gioco è espressioni di sé si acquisisce nel rapporto gioioso con gli attrezzi del circo.

I bambini potranno giocare con palline, piatti cinesi, fazzoletti, cerchi, attrezzi specifici della giocoleria, poi sperimenteranno l’equilibrio sulla trave, sul pedalò, sul rullo, si cimenteranno in destrezze acrobatiche come la capovolta, la verticale sulla testa, la bandiera, conosceranno il mondo dei clown.

Nel laboratorio con i più piccoli farò molta attenzione a trasmettere la gioia per il movimento, Incoraggiando, provando a portare i bambini a divertirsi compiendo destrezze e prime acrobazie…”

Madre lingua inglese

È scientificamente dimostrato come il cervello di un bambino che non ha ancora appreso alcun linguaggio specifico, sia predisposto ad assimilare indistintamente fino a tre lingue differenti, soprattutto quando queste non vengono insegnate, ma semplicemente vissute in maniera attiva dal bambino attraverso le routine quotidiane, è proprio per questa ragione che quando il bambino si troverà a vivere per un po’ di tempo alla settimana giocando, mangiando, interagendo con altri bambini unicamente in inglese, diventerà normalissimo per lui, visto i lunghi mesi di svolgimento del progetto, comprendere e utilizzare questa lingua per esprimersi. Esattamente allo stesso modo sarà per lui poi naturale passare alla lingua utilizzata dai genitori in casa.

Il progetto di lingua inglese, grazie alla presenza fissa di un’insegnante madrelingua inglese, offre al bambino della scuola dell’infanzia l’opportunità di un primo approccio con gli usi, i costumi e una lingua diversa dalla propria. Nelle attività del progetto “Enjoy your meal, Happy children” il bambino troverà momenti e strumenti che gli permetteranno l’assimilazione attiva attraverso la simulazione ludica nell’approccio fonetico e linguistico con l’altra lingua.

Laboratori specifici di sviluppo emotivo e cognitivo

 

Per ampliare l’offerta formativa, la scuola intende avvalersi del supporto di due psicologhe con certificata esperienza nel campo dell’età evolutiva:

  • Dott.ssa Cosimetti, psicologa e psicoterapeuta specializzata in REBT (Terapia Razionale Emotiva e Comportamentale),
  • Dott.ssa Cristina Morazzoni, psicologa specializzata in disturbi dell’apprendimento.

Le psicologhe svolgeranno all’interno della struttura attività di osservazioni con lo scopo di valutare insieme agli insegnanti le proposte educative più significative per lo sviluppo armonico dei bambini. In tal senso verranno proposte attività laboratoriali che interesseranno due aree di fondamentale importanza in questa fascia d’età: lo sviluppo delle competenze emotive e la promozione delle abilità prescolari, realizzando un programma di educazione relazionale-emotiva con lo scopo di potenziare l’innata intelligenza emotiva del bambino per favorire in lui reazioni emotive equilibrate e funzionali. È infatti da piccoli che facciamo nostri alcuni stili di pensiero che condizioneranno le nostre esperienze emotive da adulti.

Seguendo la stessa logica di prevenzione, verranno valutate e promosse quell’insieme di capacità ritenute essenziali per un passaggio alla scuola primaria, quali per es. le abilità fonologiche, linguistiche, logico-matematiche e di simbolizzazione, senza perdere di vista la visione globale del bambino che costituisce per noi una cornice di senso imprescindibile.

Le dottoresse spiegheranno i dettagli del loro intervento e i contenuti specifici dei laboratori previsti per l’anno scolastico, durante serate informative rivolte ai genitori degli alunni. Saranno inoltre sempre a disposizione per ricevere le mamme e i papà per colloqui individuali previo appuntamento.

Percorso natura e città

Attraverso l’interazione con la natura si promuove un equilibrio tra mente e corpo, tra sviluppo cognitivo ed esperienza reali.

Pianeta monello srl

di Prina & Cevoli
PIVA 13039030153
Sede legale Via Pisacane, 1
Abbiategrasso

Privacy Policy
Cookie Policy

Seguici sui Social

© 2019 Pianeta Monello Srl. Tutti i diritti riservati. É severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e delle immagini in qualsiasi forma, parziale o totale. É vietata la diffusione e la pubblicazione dei contenuti e delle immagini se non espressamente autorizzata dall'autore.

Menu