Attività Asilo Nido

Sviluppo e creatività

All’interno del nido verranno programmate dalle educatrici proposte di gioco studiate e ampliamente sperimentate nei numerosi anni di attività.

Tali proposte aiuteranno a sviluppare le capacità sensoriali, cognitive ed emotive di ogni singolo bambino in riferimento alla sua fascia d’età.

Punto fermo del pensiero didattico della struttura è operare attraverso il concetto delle intelligenze multiple di H. Gardner, con l’approccio scientifico delle officine e delle schede di rilancio.

A partire dalla Teoria delle Intelligenze Multiple, il progetto delle officine e delle schede di rilancio è incentrato sull’idea che un Asilo nido / Scuola dell’infanzia che voglia raggiungere un ottimo livello di inclusività e di ricerca di miglioramento costante, deve tenere in considerazione le diverse forme di intelligenza di ogni essere umano così come espresse da Gardner e, di conseguenza, le differenze nel modo di apprendere che queste forme di intelligenza innescano.
I dettagli di un processo così articolato e complesso, accompagnato da un principio di pensiero Montessoriano, saranno ampiamente spiegati durante la riunione di inizio anno dal Coordinatore Pedagogico e durante i colloqui conoscitivi con le educatrici.

Proposte di gioco

La programmazione didattica e quindi le proposte di gioco verranno comunicate nel dettaglio ai genitori durante le riunioni di inizio anno.

Psicomotricità

Pianeta Monello dopo una attenta osservazione sui bisogni più emotivi, psicologici e di socializzazione dei bambini appartenenti al gruppo dei grandi, ha fortemente voluto inserire all’interno del suo servizio un percorso, svolto da una specialista esterna di grande esperienza, di psicomotricità, che durerà per tutto l’anno scolastico.

La specialista scrive: “Il progetto proposto alla struttura Pianeta Monello e rivolto ai bambini mira a stimolare i piccoli ad agire e provare piacere nel fare, a prendere conoscenza delle proprie potenziali daranno spazio alle richieste spontanee del bambino per costruire un gioco da vivere insieme e si porranno obiettivi più tecnici al fine di mettere il bambino in condizione di sperimentare e sperimentarsi in attività il cui significato lo accompagnerà per tutto il suo percorso evolutivo: spazio, tempo, ritmo | espressività, creatività, relazione e socializzazione | il gruppo, le norme, le regole del vivere sociale e così via…grande rilevanza sarà attribuita al gioco senso motorio e al gioco simbolico e al passaggio fra le due tipologie di attività.”

Musicoterapia, Danzaterapia, Yoga

Oltre alle proposte di gioco fornite dalle educatrici, e all’esperienza psicomotoria con metodo Feuerstein, il nido Pianeta Monello integra nel percorso di stimolazione e di crescita dei suoi piccoli anche altri percorsi specialistici come quello di musica (metodo Gordon), yoga e danza terapia, sempre svolti da professionisti esterni attentamente selezionati. Essi possono però variare di anno in anno in base alle esigenze dei singoli gruppi di bambini.

Pet theraphy

All’interno della programmazione, studiata nel dettaglio per sviluppare ogni singola esigenza dei bambini, verrà inserito anche un progetto di pet therapy eseguito da uno staff di psicoterapeute infantili.

Iscrizione e
Regolamento

Le schede tecniche più complete ed esaustive riguardanti i vari percorsi saranno consegnate ai genitori dalla direzione durante l’anno scolastico.

Percorsi natura in cascina

“Troverai di più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le pietre ti insegneranno ciò che non si può imparare dai maestri” S. Bernardo

La natura è il luogo privilegiato dell’avventura e della scoperta. È il luogo dell’inatteso, in cui ogni giorno possono accadere cose inaspettate, inimmaginate: tutto è in continuo cambiamento, ogni giorno e ad ogni passo c’è qualcosa di diverso rispetto al precedente.

La natura è anche il luogo dell’infinitamente grande e dell’infinitamente piccolo. Questo non può che coinvolgere profondamente, destare stupore e meraviglia. Infatti trascorrere le giornate in campagna, sdraiarsi sull’erba, visitare la stalla, accarezzare una capretta, seminare, raccogliere frutti entrare in contatto con i numerosi cavalli ospiti della cascina… sono esperienze sconosciute alla maggiore parte dei giovani d’oggi,

capaci di suscitare forti emozioni e sviluppare quella conoscenza e cura ecologica necessaria per un maggiore rispetto dell’ambiente e delle risorse del territorio.

Per tutti questi motivi a luglio prenderà vita il nostro Progetto Natura, un vero e proprio mese all’insegna dell’esperienza diretta, in un contesto da sogno alle porte della città, dove i vostri bambini potranno vivere a contatto della natura, scoprire e fare esperienze uniche insieme ai proprio compagni, ci saranno momenti di visita agli animali, di osservazione della cura che questi animali necessitano, piccole “scampagnate” tra i campi della fattoria dove si vedranno i contadini lavorare, e raccogliere la frutta e verdura che mangeranno a pranzo.

Percorso educativo 0/6 anni
e progetto continuità

Pianeta Monello fornisce ai propri iscritti un servizio educativo strutturato e improntato alla continuità educativa attraverso le due strutture ASILO NIDO che si rivolge a bambini da 11 mesi ai 3 anni (sede di via Pisacane 1), e SCUOLA DELL’INFANZIA che si rivolge a bambini dai 3 ai 6 anni (sede di via Novara 100).

Il nido e la scuola dell’infanzia sono servizi educativi che si fondano sul valore dell’interazione, costruiscono cultura dell’infanzia e promuovono il diritto dei bambini alla cura, all’educazione e all’apprendimento.

Per questi motivi sono stati pensati proprio come un unico percorso legato, intrecciato…dove gli atti educativi sono guidati da una regia che guarda sempre in divenire.

Si è costruito così un progetto educativo 0/6 anni che, nel rispetto delle specifiche età di riferimento, si configura con un unitario indirizzo culturale e gestionale che assicura ai bambini una continuità pedagogica.

Il progetto continuità sarà realizzato attraverso una serie di strumenti che faranno da ponte e che quindi sono pensati a partire da tutto l’ultimo anno di nido, come i percorsi con i tecnici esterni che creeranno un unicum esperienziale di proposte dall’ultimo anno di nido fino al secondo anno di materna, oppure come il progetto “lo zainetto della continuità” avviato in collaborazione tra le educatrici del nido e le maestre della scuola dell’infanzia, o ancora come il “percorso natura” svolto nel mese di luglio che in certi momenti della giornata metterà in contatto e quindi in relazione i grandi del nido con i bambini della materna.

L’importanza psicopedagogica
della continuità educativa

Il termine “continuità” ricorre con frequenza nei discorsi di coloro che si occupano di educazione tanto da risultare un po’ impoverito nel suo significato. Per riflettere sulla continuità educativa tra i servizi 0/6 anni e per rigenerare tali riflessioni, occorre ritornare alle radici del significato psicopedagogico della parola, affrontando la domanda: “perché è importante per la buona crescita del bambino che i servizi ad essa preposti si pongano in continuità tra loro? O meglio: “perché è importante che il bambino non incontri troppa differenza nel passaggio verticale tra il nido e la scuola dell’infanzia?” Una possibile risposta viene dalla letteratura psicologica, in particolare da quella psicoanalitica; in questa prospettiva l’apprendimento viene descritto come un processo che si avvia nell’incontro con il nuovo; tuttavia se quest’incontro viene associato prioritariamente a sentimenti di frustrazioni e senso di inadeguatezza la novità è possibile che venga vissuta come pericolosa.

– Se vi è in origine una buona relazione con l’oggetto materno che avvia ad un mondo in cui è possibile trovare tutta la ricchezza dell’oggetto primario, ai vissuti insoddisfacenti si associano un sentimento di curiosità, una spinta fiduciosa all’apertura verso lo sconosciuto -.

Se si accettano tali premesse, allora la possibilità di apprendere si gioca tutta sulla presenza di condizioni che permettono ai sentimenti insoddisfacenti di essere tollerati e invece alla curiosità di essere sostenuta e alimentata. Una di tali condizioni è appunto la continuità tra i diversi contesti che si occupano e si curano del bambino. Ed è per questo che Pianeta Monello ha desiderato, studiato e progettato in anni e anni di lavoro e ricerca il suo personale progetto 0/6.

Regolamento

Alcune regole da conoscere sull’Asilo Nido.

Pianeta monello srl

di Prina & Cevoli
PIVA 13039030153
Sede legale Via Pisacane, 1
Abbiategrasso

Privacy Policy
Cookie Policy

Seguici sui Social

© 2019 Pianeta Monello Srl. Tutti i diritti riservati. É severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e delle immagini in qualsiasi forma, parziale o totale. É vietata la diffusione e la pubblicazione dei contenuti e delle immagini se non espressamente autorizzata dall'autore.

Menu